Organizzato da Slow Food Mare e Gravine e in collaborazione con il Comune di Castellaneta, dalle ore 20,00 in poi dal 18 al 21 luglio 2014 si svolge a Castellaneta Marina “Percorsi di Gusto”, un evento diverso dai soliti che vengono proposti durante l’estate, con la presenza di produttori dei presidi Slow Food che spiegheranno e proporranno in vendita le produzioni pugliesi che sono a rischio di estinzione, come il caciocavallo podolico, la cipolla rossa di Acquaviva, il biscotto cegliese.

Non mancherà la solidarietà perché ci sarà uno stand dell’associazione Libera di don Ciotti, già presente al congresso nazionale di Slow Food, che proporrà in vendita i prodotti delle terre sottratte alla mafia.

Il programma verrà arricchito da laboratori del gusto su vino e birra artigianale e non mancheranno i momenti musicali e di intrattenimento con artisti di strada e piccoli attori di una compagnia teatrale in vacanza a Castellaneta Marina.

 All’inaugurazione di venerdì 18 luglio 2014 sarà presente Daniele Buttignol (segretario nazionale di Slow Food) e Antonello Del Vecchio (presidente di Slow Food Puglia), nonché Massimo Gigliobianco (presidente di Slow Food Mare e Gravine).

In questi quattro giorni ci sarà da divertirsi acquistando cibo buono, pulito e giusto.

Domenica 20 luglio sarà presente Stefano D’Orazio, ex batterista dei Pooh, ospite di Apulia Musical.

I ristoranti dell’hotel Villa Giusy e di Nicotel saranno presenti con stand per distribuire materiale pubblicitario e proporre degustazioni di primi piatti locali.

Il ristorante Villa Giusy proporrà, inoltre, laboratori del gusto con vini di note cantine, nonché degustazione e illustrazione con esperti del vino di Slow Wine, birra artigianale e formaggi.

Slow Food è un'associazione no profit che conta centomila membri in centocinquanta Paesi del mondo, fondata da Carlin Petrini nel 1986: si pone l’obbiettivo di promuovere nel mondo il cibo buono, pulito e giusto: buono da mangiare, per le sue qualità organolettiche, ma anche per i valori identitari e affettivi che si porta dietro; pulito perché prodotto in modo ecosostenibile e rispettoso dell’ambiente; giusto perché conforme all’equità sociale durante la produzione e la commercializzazione.

Slow Food torna a dare il giusto valore al cibo, rispettando chi lo produce, chi lo mangia, l’ambiente e il palato, e si impegna a difendere il cibo vero, scoprendo i prodotti tutelati dai presìdi Slow Food, quelli catalogati dall'Arca del Gusto, quelli venduti direttamente da chi li produce nei Mercati della Terra; promuovere il diritto al piacere, dalla conoscenza alla socialità, alla convivialità e al piacere, perché più se ne sa, meglio é scegliere e vivere; condividere il cibo favorisce l’incontro, il dialogo e la gioia dello stare insieme; lasciarsi coinvolgere dagli eventi che Slow Food ogni giorno organizza, da cene a degustazioni; diffondere la cultura gastronomica per andare oltre la ricetta, perché dietro un cibo ci sono produttori, territori, emozioni e saperi; educare al futuro che ha bisogno di terreni fertili, specie vegetali e animali, meno sprechi e più biodiversità: conoscendo il cibo che si mangia può aiutare il pianeta.

Ihttp://www.musicaddiction.it/wp/wp-content/uploads/2013/07/julies-haircut03.jpgn occasione del Premio Biol 2014, la più grande manifestazione mondiale sull'olio extravergine d'oliva biologico, il Collettivo Famelico realizza tre concerti completamente gratuiti presso l'Officina San Domenico di Andria, il 19, 20 e 21 marzo alle ore 21:30. Ad esibirsi, tre noti rappresentanti del panorama musicale: Testaintasca, Julie's Haircut e Saluti da Saturno.

Il Premio Biol pone a confronto in Puglia i migliori oli bio-extravergini dei vari continenti e, anche quest'anno, per la sua diciannovesima edizione, l'organizzazione tecnica del CiBi – Consorzio Italiano per il Biologico – ha messo in campo un programma ricco di eventi culturali, gastronomici e tecnici, con l'obiettivo di valorizzare le differenze e i diversi patrimoni culturali che caratterizzano il variegato mondo dell'olio extravergine d'oliva biologico. Tra i vari appuntamenti previsti dal programma, il Collettivo Famelico presenta:

  • laboratorio di videoarte “Organico”, a cura del Museo di Cartone (vincitore del bando Bollenti Spiriti 2012), dalle 18:30 alle 21 presso l'Officina San Domenico;

  • mercoledì 19 marzo, ore 21:30,Testaintascain concerto: band romana dall’anima pugliese, una realtà ormai consolidata nel panorama musicale italiano;

  • giovedì 20 marzo, ore 21:30,Julie's Haircutin concerto: considerati una delle migliori live band in circolazione. Ad ottobre è uscito il loro nuovo album Ashram Equinox;

  • venerdì 21 marzo, ore 21:30,Saluti da Saturnoin concerto: eclettico cantautore e polistrumentista, già batterista di Vinicio Capossela. Con Dancing Polonia, il suo terzo album, uscito lo scorso 2 settembre, segna un importante cambio di rotta nella propria cifra stilistica.

Il Collettivo Famelico, progetto artistico venuto alla luce nel 2013, per la diciannovesima edizione del Premio Biol, decide di fondersi all'organizzazione tecnica del CiBi – Consorzio Italiano per il Biologico - accomunati dalla voglia di porsi copromotori dello sviluppo culturale del territorio. Una manifestazione volta alla scoperta delle innumerevoli sfaccettature del mondo dell'arte che si dirama nelle più disparate declinazioni.

ORSARA DI PUGLIA (FG). Sono già cominciati, a Orsara di Puglia, i preparativi per l’organizzazione dei “Fucacoste e cocce priatorje”, la notte dei falò e delle teste del purgatorioche si celebrerà giovedì 1 novembre. In paese, come accade da ormai molti anni, è atteso l’arrivo di migliaia di persone da tutta Italia per partecipare a uno degli eventi religiosi e popolari più antichi e suggestivi del Mezzogiorno. La notte del primo giorno di novembre è quella che gli orsaresi, da tempo immemore, dedicano con particolare devozione alla ricorrenza di Ognissanti e al culto dei morti.

Read more ...

Grande attesa per il secondo blind tasting di Vino è Musica. La rassegna enogastronomica di Grottaglie (Ta), in programma il 31 luglio e il 1 agosto, offre per questa sua V edizione numerose novità tra le quali una giuria popolare d’eccezione come protagonista del secondo premio enologico Vino è Musica, che affiancherà una giuria tecnica di esperti.

Le due giurie riconosceranno un premio alle etichette pugliesi che meglio incarnano le tipicità del vitigno di appartenenza: primitivo, rosati da vitigno autoctono (Primitivo, Negroamaro, Montepulciano, Malvasia, Nero di Troia, Bombino, Susumaniello) e bianco (Fiano, Minutolo).

L’evento è promosso dall’associazione Intersezioni e organizzato da Associazione Propapilla.

Mercoledì 30 luglio la giuria popolare sarà impegnata presso il Relais La Fontanina di Ceglie Messapica per testare, in abbinamento a una serie di piatti, preparati per l’occasione dallo chef Francesco Nacci, i vini proposti al blind tasting dai vari produttori che saranno presenti alla cena assieme agli organizzatori.

Read more ...

È stato presentata in conferenza stampa la prima edizione del Mysterium Festival, una manifestazione organizzata, sotto l’alto patrocinio della Curia Arcivescovile di Taranto, e in partenariato con Confindustria Taranto, da Orchestra ICO della Magna Grecia, Le Corti di Taras, Fondazione per la Cultura Taranto e Scorpione Editrice.

La conferenza stampa si è tenuta presso l’Arcivescovado di Taranto, ed è stata aperta dagli interventi di S.E. Monsignor Filippo Santoro, Arcivescovo di Taranto, di Antonello Papalia, priore della Confraternita del Carmine, e di Raffaele Vecchi, priore della Confraternita dell’Addolorata.

Read more ...

Venticinque anni di Volìa Cazzata!

L'appuntamento clou dell'autunno salentino raggiunge un prestigioso traguardo.

Il mese di Ottobre segna l'inizio della raccolta delle olive e come ogni anno la città di Martano rispetta l'antica tradizione di augurarsi una buona raccolta per portare in tavola l'olio pregiato che solo il nostro territorio, il Salento, produce per il fabbisogno nazionale ed estero.

In questa tradizione non può mancare lo spirito di iniziativa e la sempre crescente attività dell'associazione Culturale "Cosimo Moschettini", una associazione nata molti anni fa che organizza, con successo, l'evento clou dell'autunno salentino: la Sagra de la Volia Cazzata.

Peraltro, il venticinquesimo anno della manifestazione coincide con la partecipazione dell'associazione "Cosimo Moschettini" al salone nazionale delle sagre a Ferrara che si è tenuto il 25 26 e 27 Aprile scorso. La nostra è stata l'unica sagra del Sud Italia presente alla rinomata kermesse italiana.

Ma cos' è la volia cazzata?

Read more ...

Fatima Miranda e Piero Chiambretti tra gli sopiti attesi

IL SESTO SENSO: NEUROSCIENZE, SIMBOLISMI E MAGIA IN VALLE D’ITRIA

ALLA VI EDIZIONE DEL FESTIVAL DEI SENSI

Giunto alla sesta edizione, il Festival dei Sensi, raffinata manifestazione culturale che ogni anno richiama nella valle dei trulli un pubblico di affezionati cultori da tutta Italia, dedica proprio al sesto senso un ricco calendario di appuntamenti dal 22 al 24 agosto nelle più belle masserie e dimore storiche della Valle d’Itria, tra Cisternino (BR), Locorotondo (BA), Ceglie Messapica (BR) e Martina Franca (TA). La manifestazione, organizzata dall’Associazione Iter Itria in collaborazione con l’Università Aldo Moro di Bari e con il GAL Valle d’Itria, si è meritata l’assegnazione di una medaglia del Presidente della Repubblica per le sue ricercate proposte di conferenze, mostre, gite ed esperienze sensoriali a lenta velocità in una suggestiva cornice paesaggistica. Quest’anno il Festival offre inusuali letture di argomenti eterei e all’apparenza impalpabili, spaziando tra le neuroscienze e la magia, in compagnia di letterati, scienziati e artisti.

Read more ...

Alla scoperta del “Caramontello”, vitigno autoctono di San Marco la Catola e Volturara Appula, e del maiale dei Monti Dauni. Sarà un fine settimana nel segno della cultura popolare quello in programma dal 21 al 23 febbraio, promosso dal Centro studi tradizioni popolari “Terra di Capitanata” di San Severo e dalla Locanda “Bosco di San Cristoforo” di San Marco la Catola. Una serie di iniziative che coinvolgeranno anche il Comune del piccolo centro subappenninico, la locale Pro loco e la Confesercenti Foggia. Immersi nel suggestivo scenario naturale dei Monti Dauni, la “tre giorni” sarà un susseguirsi di conoscenze enogastronomiche e non solo.

Read more ...

L'Archeoclub  d'Italia - sede di Manduria, ai fini della promozione del nostro patrimonio culturale, organizza visite notturne avvalendosi di guide abilitate dalla Regione Puglia.
 
L'evento " Notti di luna piena al Parco" consentirà di vivere l'emozione di riscoprire il nostro Parco archeologico in un' atmosfera insolita.
Le date previste sono:
 
10 agosto
9 settembre
8 ottobre.
 
Orari: primo turno ore 21.00; secondo turno ore 22.00.
In tali serate saranno proiettati video sul nostro territorio paesaggistico ed architettonico.
 
Per info 331 25 65 635
 
Cittadinanza e turisti invitati!

Il  20  marzo  cade il ventesimo anniversario della morte della giornalista del TG3  Ilaria  Alpi e dell’operatore  televisivo Miran Hrovatin, uccisi  a Mogadiscio nel 1994. Oggi più che mai crediamo sia  importante raccontare il caso di  Ilaria  Alpi  a  chi  non conosce  i fatti,  li confonde o  non ricorda più. Con la consapevolezza che quel che rimane dei suoi appunti sia solo una minima parte di quanto è stato purtroppo trafugato, eliminato, occultato.

Ilaria Alpi e Miran Hrovatin nel marzo 1994 erano in Somalia per far luce su una serie di fatti illeciti che legavano il nostro Paese a un presunto traffico di armi e rifiuti tossico-nocivi, tramite i fondi della cooperazione. Furono ammazzati dopo un’importante intervista al sultano della cittadina somala di Bosaso. Alcuni dei taccuini di Alpi, ripresi in un primo momento dalle telecamere dei giornalisti accorsi sul luogo del delitto, e alcune videocassette di Hrovatin, sparirono dall’aereo che riportava in Italia i loro corpi. I nomi dei mandanti fatti da alcuni testimoni, anche con incarichi istituzionali importanti, sono sempre stati ignorati.

Read more ...

http://2night.s3.amazonaws.com/pics/articles/cropped/554x260/08e/507ed6c0b69192471fa733f3.jpgGiovedì 31 ottobre 2013 Centro storico - Putignano Spettrale!

È questa l’atmosfera che vi attende nel centro storico di Putignano nelle ore che precedono la Notte di Halloween il prossimo 31 ottobre. Un vero e proprio evento pubblico che vedrà la città antica del paese del Carnevale trasformarsi in un circuito tenebroso arricchito da spettacoli, performances, esposizione artistiche e gastronomia. Il curioso itinerario esteso da Corso Umberto sino a piazza S. Maria, sarà popolato da tutti quei personaggi protagonisti degli incubi più frequenti. Streghe, vampiri, fantasmi, zombie, fattucchiere e cartomanti, popoleranno vicoli oscuri e cantine fatiscenti in un’ambientazione non proprio accogliente.

Read more ...