Carnevale in Puglia

http://www.flywheeltour.it/immagini/gallerie/pacchetti_turistici/pacchetto_59/grande_279.jpgALBERONA – E’ tutto pronto per l’edizione 2012 del Carnevale Alberonese. Domenica 26 febbraio, dalle ore 18, il paese sarà avvolto dalla magia della festa carnascialesca. Il tema dell’evento organizzato dall’Associazione Giovani nel Tempo, quest’anno, è incentrato sulle profezie dei Maya e sui cartoni animati. Le maschere e i carri allegorici, dunque, saranno ispirati alla “fine del mondo” e agli eroi che colorano la fantasia e i sogni dei bambini. La sfilata comincerà alle 18.30. Alle ore 20, in Piazza Civetta, sono previste la festa e l’estrazione dei biglietti vincenti della Lotteria di Carnevale.

Dopo la sfilata, saranno premiati la maschera più bella, l’abito migliore e l’interpretazione più brillante tra quelle messe in scena dai gruppi. I preparativi per domenica ormai sono alle ultime fasi. I diversi gruppi che lavorano alla realizzazione dei carri stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli sulle idee da trasformare in rappresentazione carnascialesca. Il Carnevale Alberonese è un evento a tema che ogni volta propone qualcosa di diverso. Il rito, però, è quello di sempre: dapprima il raduno-ritrovo di tutti i partecipanti, poi la sfilata e infine la festa con l’estrazione dell’annuale lotteria legata all’immancabile appuntamento ormai divenuto tradizione consolidata. L’associazione “Giovani nel tempo” ha inteso recuperare una tradizione culturale molto sentita e partecipata.

Ogni anno, l’evento è incentrato su un tema diverso. Nel 2009, carri e maschere s’ispirarono a Hollywood per un omaggio alla grande storia del cinema americano. Per le strade di Alberona sfilarono ragazze e ragazzi con le sembianze di Al Pacino, Nicole Kidman, Robert De Niro, Meg Ryan e delle tante stelle che il grande schermo ci ha fatto ammirare negli ultimi decenni. Un pretesto creativo e gioioso per ricordare anche le antiche origini alberonesi del grande Brian De Palma. Nel 2010, invece, maschere e carri s’ispirarono alla cultura del circo e alle sue figure, con clown, animali e domatori a caratterizzare la scena. Lo scorso anno, infine, il Carnevale Alberonese fu dedicato alla musica.