'Quando si opera all'unisono per l'ottenimento di un traguardo validissimo e rilevante per un'intera comunita' si giunge sempre a obiettivi che definirei storici, in quanto costituiscono un importante passo verso l'ammodernamento delle nostre citta' in tutti i settori della vita amministrativa, sociale e cosi' via''. Non esita a ribadire la propria soddisfazione il presidente dell'Unione di Centro in Consiglio regionale della Puglia, Antonio Scalera, in merito all'accordo sottoscritto ieri tra Regione Puglia, San Raffaele di Milano, Azienda sanitaria locale, Comune di Taranto e Fintecna. Un accordo che da' il definitivo via libera all'edificazione del nuovo polo ospedaliero all'avanguardia nel capoluogo jonico.

{affiliatetextads 1,,_plugin}Scalera sottolinea anche l'impegno, in tal senso, del partito dell'Unione di Centro verso la direzione dell'innovazione: ''Non sono affatto segreti gli sforzi che con dedizione e convinzione l'UdC ha compiuto affinche' si procedesse nella direzione della costituzione di questo nuovo polo sul quale, lo dico con franchezza, non nutro ne' si possono nutrire perplessita' o dubbi: stiamo parlando del futuro non cosi' lontano del territorio jonico, di servizi efficienti offerti all'intero territorio e della salute dei tarantini e non solo. Stiamo parlando di una struttura efficace, moderna e utile all'intero territorio e, mi sento di dire, anche all'intera Regione''.


res-rus/sam/alf