Le migliori colombe artigianali d’Italia saranno premiate lunedì 11 marzo 2019 a Bari, in occasione della finale di “Divina Colomba”, contest organizzato da Goloasi.it che si propone di premiare la “Miglior Colomba Tradizionale” e la “Miglior Colomba Creativa” d’Italia.

Appuntamento a partire dalle ore 14:00 presso Levante Prof, la fiera internazionale che punta l’attenzione sul made in Italy tecnologico e agroalimentare presso la Fiera del Levante di Bari, dove a seguito dell’ultima fase di degustazione saranno decretati i vincitori delle due categorie del concorso fra i finalisti selezionati nella prima parte del contest sulla base del rispetto del disciplinare (Decreto 22 luglio 2005 Disciplina della produzione e della vendita di taluni prodotti dolciari da forno. GU n. 177 del 1-8-2005) e del regolamento del concorso, che prevede l’utilizzo esclusivamente di lievito madre e canditi senza anidride solforosa e proibisce l’uso di conservanti, emulsionanti, mono e di gliceridi, oltre a coloranti o aromi artifi­ciali.

A giudicare le colombe in gara una commissione tecnica formata da Antonio Daloiso, Giuseppe ManciniEustachio SaponeGiuseppe RussiMarco Picetti e Carmen Vecchione. Ben 107 sono stati i partecipanti da tutta Italia alla prima edizione di “Divina Colomba” per un totale di 99 colombe tradizionali e 85 creative, di cui 14 per ognuna delle categorie arrivate in finale.

 

Come “Mastro Panettone”, contest di Goloasi.it che per due edizioni ha riscontrato un gran successo e attenzione da parte degli addetti al settore e del pubblico, anche “Divina Colomba” è un’importante occasione di promozione per gli artigiani del campo, che possono far conoscere e far apprezzare le loro creazioni a livello nazionale. “Abbiamo deciso di affrontare questa sfida dopo il successo delle due edizioni di Mastro Panettone e a seguito di numerose richieste da parte dei pasticceri. -  ha commentato Massimiliano Dell’Aera, fondatore di Goloasi.it - Siamo molto soddisfatti sia dell’ottimo riscontro numerico sia dell’elevata qualità dei lievitati pervenuti per la gara. Questo ci rende orgogliosi del lavoro che stiamo svolgendo, che si pone fra gli obiettivi principali quello di valorizzare il prodotto artigianale italiano di qualità, ponendo particolare attenzione anche alla legge. Il nostro, infatti, è l’unico concorso del settore che focalizza l’attenzione anche sul rispetto del disciplinare del 2005, con lo scopo anche di fare cultura in tal senso”.

 

Importante anche il risvolto sociale della manifestazione, che oltre a promuovere prodotti di qualità si impegna a consegnare parte delle colombe in concorso a importanti strutture di sostegno sociale del territorio come la casa di riposo “Carmela Di Brindisi Valentini” di Putignano, la Lega del Filo d’Oro di Molfetta e l’Unitalsi di Turi.

“Divina Colomba” vanta, inoltre, la partnership di numerosi sponsor leader internazionali, fra i quali Agrimontana, Bombonette, Molino Merano, Calybra e Archimede.

Tutte le informazioni sull’evento sono sul sito www.goloasi.it e sulla pagina Facebook Divina Colomba.

Da piccola sagra col tempo è diventato un evento enogastronomico tra i più attesi in Puglia. Bacco delle Gnostre - vino novello e caldarroste in sagra, scalda l’autunno con sapori autentici e festa di popolo a Noci, in provincia di Bari, allietata da musica, artisti di strada e altre iniziative culturali.

Leggi tutto...

Si rinnova anche quest'anno con la IV edizione l’evento enoculturale  denominato “Primitivo Jazz Festival ” IV edizione,  il piacevole connubio tra l'ascolto della buona musica Jazz e la degustazione del vino Primitivo locale. Evento estivo che è stato presentato giovedì 27 luglio 2017 presso la sede del Consorzio di tutela del Primitivo di Manduria DOP e DOCG a Uggiano Montefusco in C.da Piscine (Manduria).  

Leggi tutto...

C’era una volta, anzi ci sarà molto presto. Per la precisione, il 3 e 4 novembre, le storie più belle mai raccontate prenderanno vita tra i vicoli della Città Bianca, in occasione dell’evento più atteso dell’autunno 2018: “Come nelle Favole”. Il grande festival delle arti di strada, patrocinato dal Comune di Ostuni e organizzato dall’Associazione Smile, prenderà il via sabato 3 novembre con la parata degli artisti che partiranno da Corso Vittorio Emanuele alle 20.30, mentre la domenica l’appuntamento sarà anticipato alle 17.30 e si concluderà nella via dello shopping: viale Pola, pronta a proporre novità ed occasioni.

Leggi tutto...

Nella notte tra l’1 e il 2 novembre, a Orsara di Puglia, è il momento dei falò e delle teste del purgatorio. Questa è la notte dei fuochi, la più lunga e luminosa dell’anno. In ogni via, piazza e slargo del paese ci sono un covone che arde, scintille che ascendono al cielo.

Le zucche lanterna
Beffarde, sorridenti, misteriose: nella notte dei falò, le anime del purgatorio sono guidate dai lumi posti all’interno delle zucche che prendono sembianze umane. In questo periodo, gli orsaresi scelgono le migliori zucche dei loro campi e le intagliano per la notte dell’1 novembre.

Leggi tutto...

foto di Assessorato alla Cultura, Turismo, P.I. e Agricoltura - Putignano.
Torna il consueto appuntamento con la Sagra del Fungo e dei Sapori di Bosco, che il Comune di Putignano - Assessorato Cultura e Turismo – promuove e organizza assieme all’Associazione Putignanese Cercatori Funghi e all’Associazione Putignanese Funghi. L'evento, giunto alla sua 22a edizione, si propone anche quest'anno rinvigorito nella durata, passata da due a tre giorni, dal 20 al 22 ottobre, e nella qualità e portata degli appuntamenti previsti.
Leggi tutto...

A partire da lunedì 21 per sei giorni fino al 26 agosto, la città Conversano ospita come sempre il festival “Imaginaria”, l’unico evento pugliese dedicato al cinema d’animazione internazionale d’autore. La 15^ edizione del festival, in programma da lunedì 21 a sabato 26 agosto, è organizzata dal Circolo del Cinema Atalante con il sostegno dalla Regione Puglia - a valere su risorse dell’Unione Europea FSC Puglia 2014-2020 - Patto per la Puglia -, Apulia Film Commission, Comune di Conversano e Pugliapromozione. Il festival, inoltre, ha ricevuto anche “l’adesione del Presidente della Repubblica”, Sergio Mattarella, un riconoscimento attribuito a “Imaginaria” perché ritenuta una manifestazione di particolare interesse culturale.

Leggi tutto...

Wine tasting a suon di jazz: è l’happy hour in programma venerdì 26 febbraio a Cantina Moros di Guagnano.  Una selezione di musica jazz per una selezione enologica di altissimo livello: Suavemente, il bianco pluripremiato blend di FalanghinaGreco di Tufo e Fiano di Avellino, prodotto nella cantina campana Sanpaolo di Claudio Quarta; Sud Del Sud, la prestigiosa etichetta sponsor dell’US Lecce e il vino “democratico” Qu.ale .

Alla degustazione si potrà abbinare la visita della bottaia ipogea e del Museo del Simposio, con i pregiati reperti archeologici della storia del vino e della Galleria d’arte contemporanea con i numeri dipinti di Ercole Pignatelli. In abbinamento ai vini, verranno servite bontà gastronomiche ispirate alla cucina romana.

Durante la serata agli ospiti dell’happy hour sarà applicato un “happy price” per l’acquisto delle etichette proposte in degustazione

Ore 19-22. Costo € 15, Info e prenotazioni: 342.973.8931 - 0832.704.398 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Posti limitati. 

Cantina Moros è a Guagnano (LE) in via Provinciale, 222.

 

Anche quest'anno si terrà l'itinerante sagra del fungo cardoncello nei giorni 28 - 29 Ottobre a Minervino Murge, 04 e 05 Novembre a Spinazzola, 11 - 12 Novembre a Ruvo di Puglia, 18 - 19 Novembre a Gravina in Puglia, 22 Novembre a Poggiorsini e 25 - 26 Novembre a Cassano delle Murge. Un evento che si rinnova in ogni weekend

 https://www.puglia.com/wp-content/uploads/2017/10/sagra-fungo-cardoncello.jpg

Pina Caiazzo:  « Notte della Pizzica, all’insegna dell'allegria, del divertimento e del ballo sfrenato a suon di tamburelli. Hashtag: ndp2017 »

Sabato 29 luglio 2017,  alle ore 21.00 presso la Zona Industriale ( denominata  Zona P.I.P.) del Comune di Fragagnano,  i fragorosi rintocchi dei tamburelli e il suono melodico delle castagnette sanciranno l’incipit della tanto attesissima “ NoTtE della Pizzica ”, giunta alla sua consueta e consolidata ottava edizione, evento culturale di musica e danza popolare promosso dal Comune di Fragagnano guidato dall’ Amministrazione Comunale targata Dott. Giuseppe Fischetti ed organizzato magistralmente dall’Associazione  Culturale e Musicale “ Terra Jonica Salentina ” , affidata alle mani sapienti del presidente Giuseppa Caiazzo, in arte “Pina”.  

Leggi tutto...

Continuano nel Salento gli appuntamenti con la musica dancehall anche in inverno. La Jamaica d’Italia si prepara a ballare ancora una volta a ritmo raggamuffin con i suoni di Brusco.

Giovanni Miraldi – vero nome dell’artista – è noto ai più per le sue hit come “Ti penso sempre”Sotto i raggi del sole (una rivisitazione raggamuffin del pezzo “Abbronzatissima” di Edoardo Vianello) che furono veri e propri tormentoni estivi nei primi anni 2000.

Venerdì 5 Febbriao 2016 infatti Brusco inaugurerà la stagione del “ZION FRIDAY”, nuovo progetto firmato da TheClub362, Mighty Bass Sound e Reggae Point Team, che prevede 2 Venerdì al mese di pura dancehall all’interno del THE CLUB 362 a Galatina (LE). Ad aprire la serata e a scaldare la folla ci penseranno i Mighty Bass, sound reggae e dancehall che propongono uno stile di selezioni fresco che vanno dal foundation al bashment, nato nel 2006 a San Donato di Lecce. Negli ultimi progetti Mighty Bass, in collaborazione con KALIBANDULU e PARCO GONDAR, crea il KAWABONGA PARTY: un’esperienza di selezioni musicali che spaziano dalla musica dancehall a quella elettronica, e che nelle prime quattro edizioni ha ospitato artisti del calibro di WALSHY FIRE (MAJOR LAZER), THE PARTYSQUAD, ACKEE JUICE ROCKERS, GENERAL LEVY, WARD21 e lo stesso BRUSCO.

Quello di Venerdì si prospetta quindi un evento top per chi avrà voglia di passare una serata immerso nei suoni che da sempre caratterizzano il nostro territorio e respirare una ventata d’estate in pieno inverno, una sana abitudine che ha ormai reso il Salento tappa fissa per gli amanti di questo genere musicale e non solo.