Per l’Estemporanea di pittura dedicata ai paesaggi del borgo, sono giunti in paese 30 artisti: il primo gradino del podio, e il relativo premio in denaro, è andato a Giuseppe Pelosi, Maestro d’Arte avellinese che, secondo la giuria presieduta da Giuseppe Trincucci, con una “tela di ampio respiro” ha saputo cogliere “l’essenzialità del borgo” in un “gioco di luci e ombre dominato dalla struttura della Chiesa Madre”; secondo posto per Carmine Mazziale di Campobasso e terzo posto ad Antonio Altieri di Caserta. E’ stato fondamentale il contributo di entusiasmo e di idee dato all’estate alberonese dall’associazione Giovani nel Tempo che ha curato l’organizzazione dei Giochi della Gioventù, dell’Estate Ragazzi, del Festival dei Bimbi e dei tornei sportivi che hanno caratterizzato il periodo estivo come spazio utile a imparare divertendosi.

Non meno importante si è rivelato il coinvolgimento attivo e diretto degli operatori della ristorazione: la sinergia pubblico-privato ha permesso di organizzare efficacemente, e praticamente senza costi per le casse comunali, gli appuntamenti legati alla promozione della tradizione enogastronomica alberonese con eventi che hanno celebrato gusto e salubrità di agnello, salsiccia, vini, porchetta, pasta fatta a mano, tartufo, prodotti caseari, carne di cinghiale e vitello. Particolare interesse ha suscitato la tradizionale passeggiata ecologica notturna organizzata dalla sezione alberonese di “Italia Nostra”: un percorso al chiarore della luna tra il borgo e i boschi circostanti per scoprire le meraviglie celate dai luoghi della natura incontaminata. L’estate di Alberona offrirà un altro grande appuntamento il prossimo 10 settembre, quando il borgo accoglierà i poeti che da tutto il mondo hanno partecipato all’edizione 2011 del premio internazionale di poesia.

cerca