Alla cerimonia saranno presenti, tra gli altri, il presidente della commissione giudicatrice, Francesco D’Episcopo (Università di Napoli), Piergiorgio Battistini (Università di Bologna, Direttore della Scuola Internazionale di Studi Danteschi) e Michele Urrasio, poeta insignito del prestigioso Premio Antonio Fogazzaro e del titolo di Cavaliere della Repubblica per meriti culturali. Il Touring Club Italia, che ad Alberona ha assegnato il marchio di qualità turistico-ambientale della Bandiera Arancione, sarà rappresentato dal suo console pugliese, Vincenzo D’Onofrio. La cerimonia di premiazione e il concerto precederanno il buffet-cocktail di commiato che darà appuntamento alla prossima edizione del Premio.

{affiliatetextads 1,,_plugin}Il concorso di “Borgo d’Alberona” è cresciuto molto negli ultimi anni, arrivando a essere segnalato e recensito dalle più importanti riviste letterarie e dagli istituti di cultura italiana all’estero. Sul palco di Piazza Civetta saranno premiati Claudio Damiani e Francesco Baldassi, i vincitori assoluti della sesta edizione del premio internazionale di poesia “Borgo d’Alberona”: il primo ha conquistato il gradino più alto del podio per le opere edite, il secondo, invece, è stato giudicato come il migliore autore per la sezione “inediti”. Nella categoria riservata alle liriche già date alle stampe, completano il podio Daniela Raimondi con “Diario della luce” e Marcello Ariano con “Alla clessidra c’è rimedio”. Nella stessa categoria, segnalazioni di merito per Giuseppina Di Leo, Nicola Bultrini, Antonella Pizzo, Francesco Scaramozzino, Michele Russo e Pio D’Errico. Nella categoria delle poesie inedite, invece, il secondo e terzo posto sono appannaggio rispettivamente di Maria Teresa Savino e Michele Vigilante, con segnalazioni di merito per Maria Antonietta Cocco, Biagio De Maso, Vincenzo Fantetti, Carlo Monteleone e Pina Petracca.

cerca