AndiamoinOrdine presenta una lista indipendente (sia a Bari che a Trani), nella quale ciascuno dei candidati ha sottoscritto un'autocertificazione sull'assenza di procedimenti penali e disciplinari, sulla volontà di impegnasi a svolgere il mandato e per non più di 3 volte, oltre alla rinuncia di qualsivoglia gettone di presenza nelle attività svolte presso l'Ordine. La lista presentata a Bari, che porta il nome dell'Associazione, è composta dai medici-odontoiatri: Chiara Marini, Giuseppe Giorgio, Francesco Santoro, Simone Vurro ed Emilio Nuzzolese. Non solo una lista composta da professionisti di elevato livello tecnico-professionale e di esperienza clinica, ma soprattutto odontoiatri impegnati a vari livelli e da numerosi anni, in attività di tutela della professione, in iniziative umanitarie, e in progetti di cittadinanza attiva. Ciascuno di loro rappresenta la professione odontoiatrica nei vari ambiti di coinvolgimento, rappresentando quel capitale umano e tecnico necessario al cambiamento e all'autentico rilancio della Professione attraverso un Ordine equidistante dalle associazioni sindacali. 

Questa la sintesi del programma e le proposte innovative che i candidati della Lista AndiamoinOrdine intendono perseguire, dal 2021 al 2024, se riceveranno il sostegno degli odontoiatri iscritti durante le elezioni nelle due province: 

Osservatorio COVID-19 Odontoiatri (maiora premunt).. Osservatorio permanente dedicato agli odontoiatri, attraverso incontri telematici di aggiornamento e istruzioni per la corretta conduzione dell’ambulatorio odontoiatrico e protezione dei pazienti. Attivo con la partecipazione di esperti e Associazioni del settore tecnico-scientifico.

Pubblicità ed Etica (aberratio delicti). Informazioni e pubblicità in odontoiatria potranno prevedere la verifica preventiva del contenuto online e del messaggio da parte della CAO e della commissione informazione sanitaria. Obiettivo: tutelare l’immagine del medico-odontoiatra e dell’odontoiatria e la salute del cittadino.

Gruppi di Lavoro Ordinistici (ad impossibilia nemo tenetur). Le attività del programma proposte dalla lista AndiamoinOrdine richiederanno il coinvolgimento degli iscritti odontoiatri. Ogni iscritto odontoiatra, potrà aderire e fornire il proprio contributo venendo nominato membro di commissioni ordinistiche. Queste alcune delle commissioni che saranno attivate: Avvio alla professione odontoiatrica; Odontoiatria Legale e Assicurativa; Salute Orale del Bambino, Trascuratezza Dentale e Maltrattamento dei Minori; Specializzazioni medico-odontoiatriche; Informazione e Pubblicità in Odontoiatria; Odontoiatri per lo Sport.

Conciliazione e Mediazione (dura lex, sed lex). Riduzione del contenzioso e migliore rapporto con i pazienti attraverso l’intermediazione dell’Ordine, del Gruppo di Lavoro Odontoiatria Legale e Assicurativa e una innovativa sinergia con l'organismo di mediazione dell’Ordine degli Avvocati.

CTU Odontoiatri e Tribunale (in dubio pro reo). Le cause per responsabilità professionale degli odontoiatri dovranno prevedere sempre l’affiancamento al medico legale di un odontoiatra forense. Per arrivare a questo bisognerà rendere esecutivo il protocollo nazionale sottoscritto dalla FNOMCeO, CNF, CSM anche presso i Tribunali di Bari e di Trani.

Tariffario minimo e decoro professionale (quousque tandem).. Individuare costo minimo di alcune prestazioni specialistiche, commisurato alla difficoltà e alla complessità dell'opera professionale, alle competenze richieste e ai mezzi impiegati, per tutelare qualità e sicurezza della prestazione sul paziente, nel rispetto dell'Art. 54 del Codice Deontologico.

Albo Odontoiatri al fianco della Camera di Commercio (facta non verba). Sarà stipulato un Protocollo d’intesa con la Camera di Commercio per l’ulteriore valutazione preventiva delle società che erogano servizi odontoiatrici e il loro censimento.

Rapporti Istituzionali (ad augusta per augusta). Azioni di raccordo, sinergie e Tavoli Tecnici con Assessorato Sanità Regione, ASL, Università, Scuole, NAS, Albo Igienisti Dentali, Associazioni di categoria (Sindacati dentali, Odontotecnici), e Associazioni di Volontariato, nell'attuazione di iniziative e progetti di politiche dell’odontoiatria e della salute orale in favore di soggetti vulnerabili, anziani e disabili, di contrasto all’abusivismo, di semplificazione della burocratica, di ottimizzazione delle risorse.

Sportello online e Blog per il cittadino (hic et nunc). I cittadini potranno richiedere informazioni, ricevere risposte chiare e univoche sulla salute orale e sulle prestazioni odontoiatriche. Stop a pubblicità ingannevole, e informazioni errate.

Sportello ENPAM odontoiatri (optimo iure). Filo diretto con l'Ente Previdenziale per conoscere opportunità e chiarimenti sul proprio profilo, agevolazioni, finanziamenti, mutui, sostegni finanziari.

Federazione Regionale Albi Odontoiatri (alea iacta est).. Creazione di un autentico organismo di confronto interassociativo e ordinistico regionale con le Commissioni Albi Odontoiatri delle 6 province e le associazioni di categoria, per temi di valenza o rilevanza regionale.

Aggiornamento, corsi ECM e Deontologia (sol omnibus lucet). L’Albo degli Odontoiatri provvederà ad organizzare corsi residenziali e FAD accreditati per l’aggiornamento professionale, attraverso eventi multidisciplinari e richiami deontologici. Saranno valorizzate le super specializzazioni previste dal MIUR e l’ulteriore specifico programma di aggiornamento 2021-2024 a «Km 0» coinvolgendo i professionisti Pugliesi.

Patrocini e Sostegno finanziario (do ut facias). La CAO metterà a disposizione risorse finanziare concedendo anche patrocini onerosi ad iniziative, progetti ed eventi volti alla valorizzazione del ruolo medico dell’odontoiatra, alla prevenzione, alla tutela della salute delle fasce vulnerabili. Saranno benvenute le iniziative di associazioni di categoria o sindacali, associazioni culturali, associazioni di volontariato, cittadinanza attiva, anche attraverso innovative sinergie con le altre professioni sanitarie (Pediatri, Maxillo-facciali, Igienisti Dentali).

Riduzione Quota iscrizione annuale (dulcis in fundo). La gestione innovativa, digitale e telematica delle attività della Commissione dell’Albo degli Odontoiatri (CAO) permetterà una ottimizzazione e riduzione dei costi, così da ridurre la quota di iscrizione annuale dell'odontoiatra.

L’auspicio è una Commissione Albo Odontoiatri che non confonda più il ruolo ordinistico con quello sindacale, ma soprattutto non lasci soli gli odontoiatri nei momenti di emergenza - come è purtroppo accaduto a Bari nella Fase 1 del COVID-19 - e che sappia costruire alleanze con le associazioni sindacali senza condannare la professione del medico odontoiatra all'inerzia, a ritardi e alla confusione (qui habet aures audiendi, audiat). Per avere maggiori informazioni e per contribuire al cambiamento della professione odontoiatrica potete contattare la segreteria di AndiamoinOrdine all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pin It

cerca