Mentre i loro lavori precedenti erano sul lato più leggero o più pesante, "Panopticon" è tanto pesante quanto pacifico. Dai toni ipnotizzanti alle chitarre schiaccianti mette in mostra una grande diversità, passando dolcemente dal suono delicato ai riff djent. Tra molti altri elementi "Panopticon" contiene la cosiddetta "aria", quell'atmosfera quasi aerea creata da più strati di chitarra bella ed elegante e supportata dalla voce soffocante di Eissa. Alcune parti della canzone hanno un'atmosfera molto intima, che sono poi seguite da scream esplosivi, costruendo così uno sviluppo della canzone più complesso e sfaccettato. Tecnico ma suggestivo "Panopticon" è un ottovolante di sentimenti, con tristezza e malinconia da un lato e rabbia dall'altro.

Morphide spiega: "Come giovane band stiamo ancora cercando il nostro suono e "Panopticon" è un altro cambio di direzione, che, crediamo, rappresenti il primo passo verso il nostro obiettivo finale"

Per quanto riguarda il testo il nuovo singolo di Morphide ruota attorno a una relazione tossica e alla difficoltà di comprenderla e uscirne. Segue lo stesso modello a pendolo tracciato nella struttura della canzone, dalla piena determinazione a farla finita fino ai ricordi nostalgici e alla tentazione di tirarsi indietro.

Il video musicale è stato girato in Danimarca e diretto da Aleksandr Sugak (vimeo.com/sugak). A causa della pandemia e dei voli cancellati la band non è stata in grado di viaggiare in Lettonia, dove originariamente doveva essere girato il video musicale e tutti i preparativi sono stati completati in due settimane. La canzone è stata mixata e masterizzata da Myroslav Borys-Smith @ Jigsaw Audio.

video link: https://www.youtube.com/watch?v=PBDG4XYV_W4

web links:

Facebook : https://www.facebook.com/morphide

Instagram : https://www.instagram.com/morphide

YouTube : https://www.youtube.com/morphide

Contact : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pin It

cerca