Il sindaco Michele Di Pumpo dopo aver comunicato ai cittadini che avrebbe trasmesso il Consiglio in streaming e reso visibile anche successivamente,  dopo qualche minuto lo ha misteriosamente rimosso. 

“La Civica Cagnanese chiede il perché di tale comportamento - commentano i consiglieri Matteo Lombardi e Mariella Scanzano - si voleva evitare il confronto con le parti politiche e la popolazione? Ancora una volta viene impedito ai cittadini di partecipare alla vita pubblica del paese”.

Durante l’incontro si è discusso del servizio di raccolta, spazzamento e trasporto dei rifiuti urbani. 

“La Civica Cagnanese ha chiesto il rinvio dell’approvazione del progetto che comporterà un aumento del 20% della tassa che i cittadini dovranno pagare, per consentire la valutazione di eventuali miglioramenti, ma la proposta non è stata accolta. - continuano i consiglieri - Rinvio richiesto anche per l’approvazione del nuovo Documento Strategico del Commercio a nostro avviso poco condiviso con le parti interessate. Pubblicamente si invita la minoranza alla collaborazione (in diretta social) ma nei fatti la si esclude da ogni decisione, una modalità non consona ad un sistema politico trasparente e democratico”.

cerca