Nell’atmosfera del suggestivo borgo antico, la rappresentazione sarà un flashback su quanto accadde duemila anni fa nella città di Betlemme; si insceneranno i mestieri e l’atmosfera di quell’epoca grazie anche alla presenza di veri artigiani con costumi tipicamente arabeggianti curati da sarte, e scene recitate che renderanno dinamica e coinvolgente la visita.

Il presepe vivente è frutto del lavoro di mesi di impegno e di un notevole sforzo tecnico ed economico cui si fanno carico gli stessi organizzatori e partecipanti. Tale manifestazione (ad ingresso gratuito), riveste un ruolo centrale per la crescita, improntata a valori cristiani e civili, dei tanti ragazzi, giovani e adulti della comunità cittadina, coinvolti in questo progetto, ma riveste importanza anche la rivalutazione del bellissimo borgo antico della città. Il presepe Vivente di Casamassima, inoltre è stato eletto al 1°posto “Presepe vivente di Puglia" dell’anno 2010 nel concorso “Andar per presepi”, indetto dalla Regione Puglia-Assessorato al Mediterraneo Cultura e Turismo, con circa 10.000 visitatori.

 Sarà possibile percorrere il presepe con ingresso da Piazza San Francesco ang. c.so Umberto a Casamassima (Ba), il 5 gennaio dalle ore 18.00 e il 6 gennaio dalle ore 18.30 con la commemorazione dell’arrivo dei Remagi.

Alla fine dell’itinerario che condurrà alla capanna della natività, si potranno degustare pietanze tipiche locali e vino primitivo. All’interno della manifestazione, la seconda edizione del concorso fotografico e  la lotteria di Natale 2011.

cerca