La presentazione, patrocinata dal Comune di San Cassiano, vedrà la partecipazione della giornalista e scrittrice Giuliana Coppola che a proposito della poesia di Assuntina Marzotta scrive in prefazione: «Assuntina Marzotta, con la sua estrema, incredibile sensibilità poetica, accoglie voce di vento e la trasforma in colonna musicale, in sottofondo che accompagna il suo personalissimo viaggio nell’inferno di un’anima che tace e in lei s’annida memoria, silenziosa, piena d’ansia, di rimpianto e nostalgia, di impotente tristezza.»
«Il viaggio nell’anima - spiega l'autrice nelle note - è un viaggio dentro noi stessi, alla ricerca delle nostre memorie, delle nostre esperienze, talora dimenticate, ma non del tutto perse e conservate nell’angolo recondito dei ricordi.»

Assuntina Marzotta, nasce a Nociglia (Lecce) il 12 marzo 1959. Ha frequentato la Facoltà di Psicologia dell’Università di Padova, città dove ha vissuto fino al 2005. Docente di Scuola Primaria, si dedica da diversi anni alla scrittura vincendo numerosi premi letterari a carattere nazionale e internazionale ed ottenendo numerose menzioni d’onore e menzioni di merito. La vittoria assoluta del Premio Vitruvio 2019 (Lecce), le consente la pubblicazione della sua prima silloge poetica “Il pianto dell’elicriso” che racchiude anche una breve sezione dedicata, in particolare, a suo figlio Riccardo, allora Tenente in servizio nella Brigata Sassari, durante la missione in Afghanistan tra il 2011/2012.

Pin It

cerca