Oggi tratteremo una tipologia di pesce molto gustosa e saporita, il famoso baccalà. Si tratta di una ben definita specie di merluzzo salata spesso confusa con altre specie simili ma dal sapore decisamente differente. Il baccalà pregiato è quello appartenente alla famiglia del merluzzo gadus morhua ed del merluzzo gadus macrocephalus. Sui banconi spesso possiamo trovare anche altre specie meno pregiate quali ad esempio la molva, il ling o il brosme.

Detto ciò passiamo ai nostri ingredienti:

  • mezzo KG di baccalà di buona qualità
  • 200 o 300 grammi di pomodorini gialli datterini
  • un po di salsa 100% pomodori pugliesi :)
  • olio extra vergine di oliva, pepe in grani, olive nere, origano

I pomodorini gialli datterini hanno un caratteristiche sapore dolce che ben si adatterà al sapore biscottoso del baccalà. Come è naturale che sia, lasciamo un paio di giorni in accqua il pesce in modo tale da eliminare il sale in eccesso avendo cura di cambiare l'acqua 1 o 2 volte al giorno anche in base alle vostre preferenze di salinità :)

Dissalato il baccalà procediamo a metterlo in un vassoio di vetro avendo cura di coprirlo con un po di salsa 100% pugliese, i pomodorini tagliati a metà, olive nere e pepe in grani. Facciamo cuocere per 20 o 30 minuti in forno a 160 gradi almeno e usciamolo prima che diventi troppo secco. Fatto ciò conditelo pure con olio extra vergine e un altro po di pepe e un tocco di origano.

Buon appetito !