ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2020 in PUGLIA.

Nel 2020 si andrà al voto nei Comuni sotto indicati. Clicca sul Comune per leggere i risultati:

 

Provincia di Bari - BitettoCapursoCoratoGrumo AppulaModugnoPalo del Colle

Provincia di Foggia - Accadia, Cagnano Varano, Casalvecchio di Puglia, Mattinata, Monteleone di Puglia, Ordona, Rocchetta San'Antonio

Provincia di Lecce - Arnesano,  Calimera,  Corigliano d'Otranto,  Gagliano, Martano, Melpignano, Monteroni di Lecce, Neviano, Porto Cesareo, Presicce, San Pietro in Lama, Sogliano Cavour, Surbo, Uggiano la Chiesa, Veglie

Provincia di Taranto - ManduriaMontemesola

Provincia di Brindisi - ErchieCeglie,  LatianoSan Vito dei Normanni

BARI - Da circa un mese e mezzo Fratelli d'Italia ha ufficializzato la candidatura di Raffaele Fitto, ex Presidente di Regione, alle regionali pugliesi che si terranno nella primavera del 2020. Fitto vorrebbe quindi candidarsi per diventare nuovamente Presidente della Regione Puglia a capo naturalmente della coalizione di centrodestra. Ma da molte settimane la Lega non ci sta e ieri l'on. D'Erasmo ha ribadito la necessità di un ulteriore chiarimento sui tavoli nazionali per evidentemente ricercare la migliore candidatura che non dovrebbe essere Fitto.

Di seguito la nota scaturita dopo le parole di La Russa:

“Oggi abbiamo l’obbligo di imparare dagli errori del passato per vincere e rinnovare la Puglia. – continua la nota della Lega Puglia – Sono certo che al tavolo nazionale i nostri leader sapranno leggere la storia per scrivere il futuro, rispettando quanto ci hanno detto e chiesto gli elettori con il loro voto. Questo sia quando ci hanno premiato ma soprattutto quando non ci hanno dato fiducia, perché è in quel momento che ci hanno dato la direzione per non sbagliare. E in Puglia con la Lega non si sbaglierà più, abbiamo la responsabilità del consenso della maggior parte dei pugliesi e la vittoria è alla nostra portata con tre parole d’ordine: unità, lavoro e rinnovamento. Questa è la visione della Lega e questa sarà la visione da condividere nella coalizione“.

Finalmente nel 2020 la cittadina di Manduria tornerà alle urne per eleggere il sindaco dopo un lungo commissariamento. Al momento le coalizioni che hanno presentato il proprio candidato sindaco sono due. Si ricandida, dopo essere stato già sindaco alla fine degli anni 90 con il centrosinistra, il dott. Gregorio Pecoraro sostenuto al momento dalle liste Città in Più, Movimento democratico con Manduria, Movimento 5 Stelle (ancora in forse), segue il candidato del PD e dei progressisti Domenico Sammarco sostenuto appunto dal PD, Articolo 1, La Città che vogliamo, Fedrcivica, Manduria migliore, Scelta Comune, Verdi. Infine, almeno per il momento, la coalizione Patto per Manduria con quattro liste civiche di orientamento centrodestra.